Come condividere una cartella su VirtualBox

0

Utilizzi un sistema operativo tramite VirtualBox ed hai bisogno di vedere le cartelle che hai sul tuo sistema operativo (sistema host, quello che utilizzi normalmente quando usi il PC) anche sul sistema operativo installato in macchina virtuale?

Con VirtualBox puoi tranquillamente condividere le cartelle che ti interessano e, cosi facendo, potrai accedere ai file nella cartella anche quando sei loggato sul tuo “secondo” sistema operativo su VirtualBox.

Sebbene sembrerebbe un’operazione difficile, in realtà è molto facile condividere una cartella, continua a leggere e ti spiegherò come farlo in pochi click.

Potrebbe interessarti:

Come installare Ubuntu su Virtual Box

Condividere una cartella su VirtualBox: la guida definitiva

  • Avvia VirtualBox e, come sempre, apri la macchina virtuale che ti interessa.
  • Se non lo hai già fatto installa le Guest Addition di VirtualBox cliccando sul menù Devices>Insert Guest Additions CD image…
  • Fatto ciò vai su Devices>Shared Folders>Shared Folders Settings… e clicca per aggiungere una nuova cartella sul tasto
    Aggiungi cartella
  • A questo punto ti apparirà la seguente schermataCome condividere una cartella su VirtualBox
  • Su Folder Path specifica la cartella che vuoi condividere e spunta la casella Auto-mount e Make Permanent (consigliato). In più, se vuoi solo leggere ciò che c’è nella cartella senza poter sovrascrivere e salvare nuovi file nella cartella condivisa allora spunta anche Read-only.
  • Infine clicca OK.
  • Adesso apri il terminale e aggiungi il tuo user al gruppo vboxsf scrivendo sudo adduser $USER vboxsf.
  • Dopo aver cliccato invio ti verrà richiesta la password, digitala correttamente.
  • A questo punto riavvia la macchina virtuale (puoi farlo digitando reboot sul terminale).
  • Attendi che la macchina virtuale si riaccenda e, a questo punto, potrai finalmente vedere la tua cartella condivisa anche sulla macchina virtuale.

Chiaramente è possibile aggiungere più cartelle condivise, potrai farlo tranquillamente ripetendo il processo di aggiunta della cartella e del riavvio del sistema, quindi potrai evitare ogni volta di aggiungere il tuo user al gruppo vboxsf (è importante farlo la prima volta).

Per qualsiasi dubbio e/o problema lascia un commento, ti risponderò con piacere. 🙂

Lascia una reazione al nostro articolo! 🙂

Dall’età di 14 anni coltivo la passione per la tecnologia. Mi interessano argomenti quali WEB Marketing, Copywriting & SEO. Appassionato Apple, sempre informato sulle ultime novità iOS e OSX e sempre pronto a risolvere i problemi degli utenti della mela.

Share This

Grazie per aver letto il nostro articolo!

Condividilo per supportarci, grazie infinite!